Digita qui per ottenere risultati di ricerca!

Ormai: online il videoclip di "Bucata di stelle"


È online il videoclip di “BUCATA DI STELLE” (Canova Rec/Polydor/Universal Music Italia), il nuovo singolo di ORMAI. Il video - diretto Mirko Salciarini.

“Questo pezzo è il mio manuale per ricordare come si supera il dolore, come non venirne schiacciato - racconta Ormai - A volte serve ricordarlo. Dare tutto per qualcosa o qualcuno è una roulette russa: c'è un proiettile a testa e tutti si chiedono se è il loro turno, stringono i denti e vanno avanti a ridere e scherzare, pensando: ‘non ci sono morto neanche oggi’”.

"Questo brano - continua l’artista - è la cosa più importante che ho realizzato finora. È un grido alla sopravvivenza dell'arte, che se sei ricco ti conforta e se sei povero ti schiaccia. È un grido alla sopravvivenza, al malessere di crescere e perdere amici e pezzi. Voglio poter restituire qualcosa al dolore e questo è l'unico modo in cui so farlo". 

Il brano nasce da un arrangiamento piano e voce e viene poi ultimato con Pietro Fichtner e dal tocco di Michele Canova. “Bucata di stelle” è caratterizzata da un crescendo continuo, con le sue sonorità pop che incontrano l’EDM, che esplode in un finale che è uno sfogo totale, un salto nel vuoto da un punto altissimo.
Nella finalizzazione del brano sono intervenuti anche gli autori Vincenzo Colella e Leonardo Zaccaria.
 
“BUCATA DI STELLE” arriva dopo l’ultimo singolo, “SINGAPORE” e “BALLIAMO STO SILENZIO” che ha seguito il repack de “I RAGAZZI ANNEGATI”, l’ultimo album dell’artista. Un album da pioggia fuori che vuole parlare di tutti quei brevi momenti di bellezza che attraversano il disagio, il delirio adolescenziale e la perdita. È una barca di fogli di giornale in una vasca: un viaggio breve, ma ci si riesce a perdere ugualmente.

Partito con l’idea di lasciare un segno in questo mondo, ma tormentato dall’idea che per lui sia già sempre troppo tardi, ORMAI, nome d’arte di Alessandro Pacco, inizia il suo percorso nella musica sperimentando con il collettivo Inquietude. Oggi ha ventitré anni e nonostante si senta ancora perso di brutto non è più solo nel suo progetto: Pietro Fichtner (producer) lo accompagna nel suo percorso e insieme hanno appena iniziato a collaborare con l’astronave Canova Rec. Meglio Ora che Mai insomma.

Below Post Ad