“The Next Life”: nella Giornata della Terra esce il doppio singolo di ARIA

Il 22 Aprile 2022 esce sul mercato internazionale, in radio e in video, “The Next Life”, a supporto dell’evento della Giornata della Terra, insieme a Lady in White, il doppio singolo con due nuovi brani di ARIA, al secolo Mariano Schiavolini, produttore e compositore musicale italiano, ma di stanza negli Stati Uniti.

The Next Life, è una canzone dedicata all’ambiente e agli animali in estinzione, il cui testo è stato scritto dalla bravissima autrice di Los Angeles B. Warner. Nel brano troviamo il contributo del giovane Rapper e ambientalista americano Ray Reed, di Huston, che ha al suo attivo partecipazioni e collaborazioni in trasmissioni televisive quali Disney Channel, The Cw’s legalies, The Cw’s supergirl, Mtv’s All Together, The Nfl Network, etc.

Il brano è accompagnato da un videoclip che mostra una serie di animali in estinzione, e i disastri che l'uomo sta procurando all'ambiente. 

«The Next Life, è una canzone spiritual – spiega ARIA, autore del brano - nata appunto con quell'intenzione, quasi classica. Avevo pensato infatti di farla cantare da un mezzo soprano o ancor meglio da un contralto. Riguardo al contenuto, B Warner è riuscita a cogliere in pieno le mie idee e i miei pensieri e le ha interpretate benissimo nella musica. Poi il rapper Reed ha aggiunto il suo testo a mo’ di rapper, valorizzando anche il lato di prosa, molto serio, che si può ascoltare nella parte finale, il tutto con un grande livello di protesta».

Aria è attivo sostenitore ambientalista e animalista di diverse associazioni tra le quali Animals Asia Foundation, impegnata a porre fine all'allevamento di orsi nelle fattorie della bile e a migliorare le condizioni di vita degli animali in Asia. 

The Next Life è disponibile su tutte le migliori piattaforme di streaming musicali dal 25 Aprile. Maggiori informazioni sulla Giornata della Terra le trovate sul sito ufficiale: hearthday.org.

Biografia ARIA
Aria è il nome d’arte del produttore e compositore musicale Mariano Schiavolini uno di quei rari artisti polistrumentisti, che producono la loro musica, in modo quasi totale, e vi inseriscono i migliori musicisti che il panorama musicale internazionale può offrire. 
Aria come gli artisti degli anni 70, è sempre alla ricerca di sonorità nuove, non comuni, e di influenze musicali provenienti anche dalla musica etnica e dalla world music. 
Le musiche di ARIA sono vicine alla classica rock band e al Simphony rock progressivo degli anni 70. Le parti suonate, non saranno mai riempitive o generate da strumenti virtuali, ma utilizza un grande numero di tracce musicali per i propri brani, che si integrano nell’armonia in modo assai originale. Aria infatti fa un largo uso del contrappunto, un po' nello stile del grande maestro Ennio Morricone. 
Aria ha collaborato con musicisti di varie parti del mondo; Sud Africa, Congo, Zimbawe, Inghilterra, Macedonia, Portogallo, Canada, Repubblica Ceca, Stati Uniti, che hanno contribuito a rendere le sue composizioni innovative e fuori dagli schemi attuali. 
Nel 2013 ha realizzato il sito www.ilvolodellaquila.it  www.flightoftheeagle.com per lottare con la sua musica contro il bracconaggio e l’estinzione degli animali.
Il sito, con oltre 1 milione e mezzo di visualizzazioni, inserito nel circuito delle Associazioni del settore, è formato da alcuni video musicali emozionanti, che contengono immagini molto forti di animali maltrattati, ed uccisi. E’ presente una sezione didattica, indirizzata ai giovani, in cui sono presenti un po' tutti gli animali in estinzione, con le loro storie, e caratteristiche.
Si potrà vedere per esempio il video del canto delle balene, “Whale song of the Dream” dove i loro bellissimi canti sono stati integrati all’interno della musica, in un modo naturale, e drammatico. 
L’artista Aria, è stato il compositore e arrangiatore della rock band “Celeste” gruppo nato nel lontano 1972, suonando le tastiere, e le chitarre, in un modo innovativo, con arpeggi ritmici, che hanno sostituito in gran parte la batteria, rendendo molto più etereo il sound delle canzoni, con l’aggiunta delle percussioni. Il gruppo di symphonic prog “Celeste” è stato considerato come uno dei pionieri della storia della new-age music internazionale.
Le composizioni di Aria utilizzano quasi sempre interventi di mellotron, strumento molto caratteristico, di alta qualità sonora.
Nel 2015 ARIA ha pubblicato due brani per il progetto Musica for Africa. 
La canzone Where Will It End, è uscita nella versione del grande Coro dei Wits, dell’Università di Johannesburg, che l’hanno cantata in lingua inglese (testo scritto dalla scrittrice inglese Nikki Turner) e Zulù insieme a due artisti reggae africani, Thuthukani Cele, South African. Questa versione è stata dedicata alle vittime del massacro dei giovani studenti di Graissa, avvenuto il 2 aprile 2015 in Kenya.
Il secondo brano fu Because You are There (Schiavolini-Turner) interpretato da alcuni solisti africani insieme al grande coro internazionale dei Soweto Gospel Choir, un inno di speranza rivolto ai giovani. 
Questa canzone di protesta pacifica vuol far riflettere quei giovani jadisti che uccidono ragazzi innocenti senza alcun motivo, perché nessuno di loro aveva fatto del male a qualcuno: “dimmi come mi puoi odiare, quando non mi conosci”.
Il 22 Aprile 2022 ARIA pubblica il nuovo doppio singolo The Next Life, per sensibilizzare le persone alla salvaguardia dell’ambiente. 
Tags

#buttons=(Accetta) #days=(20)

Questo sito utilizza cookie di Google per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per saperne di più
Accept !