Francesco Giordano presenta “Eterno Presente”. Intervista al cantautore marchigiano


Francesco Giordano, 23 anni, nato a Loreto(AN) IL 24/04/1998. Cantautore Marchigiano, inizia a studiare canto dall’età di 13 anni. Studia pianoforte e composizione classica / pop per circa 3 anni. Scrive canzoni dall’età di 18 anni dopo aver compiuto la maggior età. Ha partecipato a diversi concorsi sia al livello regionale che nazionale raggiungendo nella maggior parte dei casi un distinto piazzamento in classifica. Tra i vari contest a cui ha partecipato notiamo: Sanremo, tour music fest, Cantamonte, Gazebovoice, Festival dell’adriatico premio Alex baroni, premio PAE cantautori emergenti fantastico festival e Musicultura. Ha collaborato con il pianista Giampaolo Pape Gurioli e il produttore artistico Francesco Sardella per la realizzazione del suo primo album dal titolo “SFUMATURE” costituito da ben 10 brani ognuno con un suo proprio stile. Vincitore assoluto del primo PAE artisti emergenti per cantautori con il brano “il segreto in una nota” uscito come singolo radiofonico lo scorso 18 marzo.

In occasione dell'uscita del suo nuovo singolo “Eterno Presente”, abbiamo avuto il piacere di intervistarlo.

Ciao Francesco, benvenuto. Prima di tutto, cos’è per te la musica?
Molto semplice, il solo fatto di ascoltare ed emozionarmi e allo stesso tempo sognare ad occhi aperti provoca in me una sorta di terremoto interiore di sensazioni senza il quale non potrei vivere. Devo essere costantemente preso ed attratto da interminabili emozioni che solo la musica riesce a darmi. La musica per è vita, è genialità, è intelletto e ricerca del proprio IO.

Come è nato il nuovo singolo?
“Questo brano nasce nella primavera del 2018 mentre stavo ascoltando in radio un pezzo dell’ultimo album di Elton John (‘Good heart’). Ero appena alle prime armi e non sapevo perfettamente come poter estrapolare un testo ed una musica inerente ad esso. Poi un pomeriggio, seduto al pianoforte di casa, iniziai ad arpeggiare un paio di accordi in maniera molto cauta, come se fosse una leggera ballata. Passarono i giorni e riascoltando il tutto sentivo che c’era del buon potenziale tanto da poter pensare di pubblicarlo in un futuro prossimo; una volta completata la melodia ed il testo, inviai la demo di questo brano al mio carissimo amico/arrangiatore Pape Gurioli, il quale stravolse completamente la ritmica di questa opera, dando vita ad energia e disinvoltura”.

Quale messaggio vuoi trasmettere con questo brano?
‘Eterno presente’  parla della crescita personale e dell’osservazione delle diverse sfaccettature della vita attraverso la consapevolezza del ‘qui ed ora’. Il passaggio dall’ingenuità dell’infanzia alla consapevolezza tipica dell’età adulta, le crisi che nascono inevitabilmente lungo il corso degli anni e la volontà di ingannare il mondo che sotto certi aspetti viene rinnegato con disgusto.

A chi dedichi questo singolo?
Lo dedico a me stesso nella speranza che possa aiutarmi a crescere a livello sia artistico che personale, in modo tale da potermi donare quella consapevolezza dell'età adulta che tutt'oggi sto ricercando.

Grazie mille per la tua disponibilità, vuoi aggiungere qualcosa per chiudere questa intervista?
Si certamente, in questo periodo è in corso una promozione e sponsorizzazione del mio primo album dal titolo "SFUMATURE" con all'interno 10 brani ognuno che si differenzia dagli altri per stile, arrangiamento e tematiche affrontate.

Tags

#buttons=(Accetta) #days=(20)

Questo sito utilizza cookie di Google per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per saperne di più
Accept !