The Bastard Sons of Dioniso in tour

Prosegue il tour dei BASTARD SONS OF DIONISO per presentare il nuovo album "Dove Sono Finiti Tutti?”.

Anticipato dai singoli “Restiamo umani”, “Tali e Squali” e “Ribelli altrove” e da una tournée nell’estate del 2021 che ha visto il trio trentino confermare il supporto del numeroso pubblico che da sempre segue i concerti del gruppo, “Dove sono finiti tutti?” è l’ottavo capitolo che si aggiunge alla lunga discografia dei TBSOD, partita nel 2003 e proseguita negli anni con l'esperienza di X-Factor (2009), ma soprattutto con l'intensa attività dal vivo che li ha visti protagonisti su numerosissimi palchi nazionali e internazionali, realizzando negli anni anche importanti aperture ad artisti come Ben Harper, Robert Plant e Green Day.
 
LE DATE
08 aprile ROMA - L’asino che vola
09 aprile MODENA - Off
23 aprile MILANO - Arci Bellezza
24 aprile MONTEVARCHI (AR) - Spazio Politeama – NUOVA DATA
29 Aprile TORINO - Spazio 211
30 Aprile LEVICO (TN) - Forte delle Benne
20 maggio POMIGLIANO D’ARCO (NA) - First Floor Club - NUOVA DATA
21 maggio TARANTO – Spazioporto - NUOVA DATA

 
“DOVE SONO FINITI TUTTI?” – IL DISCO
 
Otto tracce di puro rock in perfetto stile Bastard, in cui il suono giunge denso e carico di energia ad abbracciare le tre voci del gruppo sempre armonizzate con cura. In uscita in digitale e in formato Vinile, l’album è concettualmente pensato in due lati, con un side A in cui a farla da padrone è un’ambientazione sognante e marina fatta di spiagge, isole, squali, e un side B in cui è la dimensione dell’altrove a regnare.
 
“La primavera ritarda, un gelicidio generale cristallizza tutto intorno: all’uscita del labirinto, il trio della Valsugana si pone la domanda se al prossimo concerto a) ci sarà qualcuno giù dal palco; b) soprattutto ci sarà qualcuno sopra al palco.
“E si stacca un jack e si attacca il rock’n’roll” - il disco contiene il maggior numero di frasi citabili nella discografia dei Bastard giunta a otto dischi - sembra l’unica strada possibile, per darsi una ragione o farsene una risposta.
Otto canzoni, quattro per parte come nell'evo vinilico. Lato uno, marino: l’isola del mio tesoro, sirene e gli “squali” del singolo dell’estate scorsa. Lato due, colonia: mari e monti, posto temporaneo di vita insieme, nella clausura votata al social, nell’altrove dove essere ribelli e mai qui.
Dove sono finiti tutti? A tutti si chiede di tornare là fuori, a rivedere le stelle del rock: sulla loro scia, i Bastard Sons of Dioniso hanno dimostrato, in tutti questi anni, di non esserne solo la polvere.” 
 
Formazione TBSOD:
MICHELE VICENTINI – VOCE, CHITARRA
JACOPO BROSEGHINI – VOCE, BASSO
FEDERICO SASSUDELLI – VOCE, BATTERIA
Tags

#buttons=(Accetta) #days=(20)

"Questo sito utilizza cookie di Google per erogare i propri servizi e per analizzare il traffico. Il tuo indirizzo IP e il tuo agente utente sono condivisi con Google, unitamente alle metriche sulle prestazioni e sulla sicurezza, per garantire la qualità del servizio, generare statistiche di utilizzo e rilevare e contrastare eventuali abusi." Per saperne di più
Accept !