Cortellino presenta “Non ho bisogno di niente”. Intervista


In occasione dell’uscita del nuovo singolo “Non ho bisogno di niente” (LaPOP), oggi abbiamo il piacere di conoscere Cortellino

La canzone parla della riscoperta dell'amore. È stata scritta pensando a tre cose per il cantautore triestino fondamentali, ma immateriali: l’amore e gli affetti, che conserva nel suo cuore; la libertà, che conserva nel suo spirito; il mare, troppo grande da toccare.

Come ti sei avvicinato al mondo del cantautorato?
Ciao, mi sono avvicinato al mondo del cantautorato grazie alla chitarra ed al fatto che nella mia città nei locali, negli anni zero, ma anche adesso, non facevano suonare le band con la batteria perché dicevano faceva troppo rumore, così mi sono adattato e mi sono arrangiato andando a suonare solo con la chitarra.

Come è nato il tuo nuovo singolo “Non ho bisogno di niente”?
Il brano nasce da una riflessione, una cosa simile  credo  che abbia portato Ivan Graziani a cantare  la poetica strofa “perché son così corti i momenti belli”, quindi mi chiedo come mai quando ci divertiamo il tempo sembra volare e siamo quasi cullati in una dimensione senza tempo che ci accarezza le emozioni; ho pensato molto riguardo questo fatto e sono giunto alla mia personale interpretazione per cui quando sei felice non hai bisogno di niente, hai già tutto, hai la felicità.

Quale messaggio vuoi trasmettere con questo brano?
Per essere sincero con te ti dirò che quando scrivo non penso ai messaggi che voglio dare, quanto cerco di fare una fotografia di un istante e poi con calma la guardo, non so come spiegartelo, poi magari dentro vi è qualche messaggio, non lo nego, ma non è programmato è istintivamente voluto. Comunque come ti dicevo la canzone vuole analizzare i momenti di felicità della nostra esistenza ed il fatto per cui in quei momenti spesso perdiamo la cognizione del tempo.

A chi dedichi questo singolo?
Agli occhi che ho nella mia mente e che credo rimarranno un mistero…

Quali sono i tuoi prossimi progetti?
A giugno verrà fuori un nuovo singolo ed abbiamo in mente di realizzare il video nel metaverso di The Sandbox siamo in contatto con un team di sviluppatori italiani molto in gamba che si chiamano   Metafutura ed abbiamo intenzione di seguire le orme del grande Snoop Dogg che è stato il precursore realizzando il primo videoclip nel metaverso di The Sandbox, è da un poco di tempo che bazzico nella community NFT italiana. 

Grazie mille per la tua disponibilità, vuoi aggiungere qualcosa per chiudere questa intervista?
un saluto a tutti coloro che mi conosceranno e che ascolteranno il mio brano grazie a voi! Grazie di tutto ragazzi!!!

Tags

#buttons=(Accetta) #days=(20)

Questo sito utilizza cookie di Google per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per saperne di più
Accept !