Digita qui per ottenere risultati di ricerca!

Venerdì 29 ottobre nuova puntata di Luce Social Club

Venerdì 29 ottobre in programma una nuova puntata di LUCE SOCIAL CLUB, in onda dalle ore 20.10 su Sky Arte (canali 120 e 400), on demand e in streaming su NOW e disponibile anche in streaming gratis per tutti su https://arte.sky.it/.

Proseguono gli appuntamenti settimanali con il programma di approfondimento culturale prodotto da ERMA PICTURES in collaborazione con la direzione comunicazione di Cinecittà SpA, Sky Arte, ATCL e Spazio Rossellini, con la regia di Max De Carolis.

Una nuova serata come sempre ricca di ospiti che dialogheranno in studio con i conduttori Gianni Canova e Martina Riva intorno al tema della ‘regia’, attraversando il mondo del cinema, del teatro, della musica e della letteratura.

Apre la puntata Gabriele Mainetti, sceneggiatore e regista visionario tra i più apprezzati della sua generazione. A Luce Social Club Mainetti presenta il suo nuovo film “Freaks Out”, dal 28 ottobre al cinema con 01Distribution. Questo secondo lungometraggio arriva dopo il successo di “Lo chiamavano Jeeg Robot” (2016), che gli è valso il David di Donatello come ‘Miglior Regista Esordiente’. “Freaks Out”, presentato in Concorso alla 78esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, vede sul grande schermo un cast d’eccezione con protagonisti Claudio Santamaria, l’astro nascente Aurora Giovinazzo, Pietro Castellitto e Giorgio Tirabassi, in un “colossal” che parla di mostri e di supereroi, novità assoluta nella storia del cinema italiano.

La serata prosegue con il regista Dario Albertini, ospite con il suo secondo lungometraggio dal titolo “Anima Bella”. Il film è appena stato insignito del Premio del Pubblico a Cinemed, Festival Cinemed Méditerranéen di Montpellier. Dario Albertini, dopo il premiatissimo “Manuel” (2018), torna con un nuovo film su un'adolescenza negata e sulla dipendenza dal gioco. Protagonista, e alla prima esperienza, la giovane Madalina Maria Jekal, vincitrice, proprio per l’interpretazione di Gioia in “Anima Bella”, della terza edizione del Premio ‘RB Casting – Miglior Giovane Interprete Italiano’ ad ‘Alice nella Città’, sezione autonoma e parallela della Festa del Cinema di Roma dedicata alle giovani generazioni.

Ospite musicale di questa settimana un profilo d’eccezione: il cantante, autore e chitarrista australiano Nic Cester, frontman, insieme al fratello Chris, della band Jet, giunta al successo mondiale con l'album “Get Born”, del 2003.  Dal vivo a Luce Social Club, accompagnato sul palco dal chitarrista Adriano Viterbini (I Hate My Village, Bud Spencer Blues Explosion), Daniel Plentz (Selton) e Raffaele Scogna alle tastiere, presenta in anteprima assoluta l’inedito “Cry Baby”, contenuto nel suo nuovo lavoro solista “The Skipping Girl”: progetto composto da un libro per bambini e da un disco, entrambi scritti da Nic Cester e prodotti durante i due lockdown del 2020 passati a Milano. L’album è stato orchestrato da Enrico Gabrielli e suonato dall’Orchestra Italiana del Cinema, che ha lavorato con Ennio Morricone, negli studi Forum di Roma.

Chiude la puntata la regista teatrale Lisa Ferlazzo Natoli, vincitrice del Premio Ubu 2019 per la migliore regia con lo spet-tacolo “When the rain stops falling” di Andrew Bovell, riconoscimento ottenuto da registe donne solamente nel suo caso e in quello della collega Emma Dante. Fondatrice de “Lacasadargilla”, ensemble di attori, musicisti, drammaturghi, artisti visivi che lavorano assieme sin dal 2005 su spettacoli, istallazioni, concerti, curatele e festival, Lisa Ferlazzo Natoli cura, tra gli altri, la direzione artistica di diversi progetti per il Teatro di Roma. Autrice, attrice e regista, fra le sue numerose regie e scritture originali troviamo “La casa d'argilla”, “Il libro delle domande”, “Foto di gruppo in un interno”.

A impreziosire la puntata un estratto video della Lectio Magistralis di Steve McCurry dal titolo “Un testimone del nostro mondo” organizzata da Leica Camera Italia con Raffles Milano, dove il grande fotografo ha approfondito il suo approccio alla fotografia tramite i temi affrontati nei suo scatti.

Below Post Ad