Digita qui per ottenere risultati di ricerca!

Articolo 31 per festeggiare i 25 anni di "Così Com'è", esce una versione speciale dell'album

 

Il Tranqi Funky torna in cassa e suona per un’occasione unica. L’album della “svolta” nella storia degli ARTICOLO 31 festeggia 25 anni e venerdì 12 novembre esce in una versione speciale: Sony Music (Legacy Recordings / BMG Rights Management) pubblica “Così com’è” con un cd bonus di 11 tracce e un booklet con le testimonianze dei due protagonisti della scena urban italiana, J-Ax e Dj Jad.

COSÌ COM’È, disponibile in doppio CD, in LP+CD e in digitale, è su tutte le piattaforme digitali e nei negozi di dischi. È e resterà un cult, iconico, old school della scena rap italiana; ha scalato la classifica degli album più venduti in assoluto nel 1996, al 5° posto con le sue 600k copie.

Quello degli Articolo 31 fu un exploit puntuale, preciso, arrivato nel momento giusto, nel posto giusto: in un periodo in cui il genere si stava affermando in Italia sempre di più, incuriosiva, affascinava.

Sdoganati dal successo straordinario del tormentone Maria Maria presente in “Messa Di Vespiri” (1995), il duo rapper milanese pubblica nel maggio del ’96 “Così Com’è”. Il primo singolo estratto era Tranqi Funky. Scelta perfetta, fu un bel colpo. J-Ax e Dj Jad erano la voce della Milano del Muretto, “presi bene” da tutto ciò che stava girando intorno a loro.

“Venivamo da due album realizzati a basso budget, Strade Di Città e Messa Di Vespiri e quel nuovo lavoro fu il nostro definitivo salto di qualità, anche a livello di registrazione. - commenta J-Ax e prosegue - Passammo da incidere su nastro e da un banco mixer anni 80 ad una totale ristrutturazione dello studio in Best Sound. Così Com’è resta il mio album preferito degli Articolo 31. Tutto ciò che avvenne dopo risentì delle 600 mila copie di quel disco ed il successo ci trovò assolutamente impreparati. Così Com’è risultò essere il quinto disco più venduto di quell’anno (1996), ma nonostante questo continuammo ad andare avanti senza realmente strutturarci. Avremmo dovuto sicuramente tutelarci di più e cavalcare anche meglio l’onda di quel successo straordinario”.

Ripensando a quegli anni, al loro grandioso successo, J-Ax ricorda: “Gli Articolo 31 sono stati la Generazione X del rap. Prima di noi c’erano stati altri, senza i quali noi non avremmo fatto i dischi. Speaker Demo, Dj Graff. Il Comitato, i veri pionieri furono loro. Il ruolo che abbiamo interpretato noi è stato quello di portare il rap in un ambito mainstream. Fu l’intuizione geniale. che probabilmente cambiò le sorti del rap italiano. Abbiamo utilizzato la stessa equazione, ma cambiando i termini. Gli americani avevano le pistole, le fighe ed il booze, il bere alcolico. Noi avevamo i coltelli a serramanico al luna park, le seghe e la birra”.

Sulla stessa linea d’onda DJ Jad, “partner in crime” di Ax, che dice: “Così Com’è rappresentò per gli Articolo 31 la conferma dopo il successo di “Maria Maria” e la definitiva consacrazione. Era il coronamento di un percorso iniziato anni prima e che aveva preso una svolta decisiva con la collaborazione con Franco Godi, che per noi è stato importantissimo. Ha creduto in noi e ci ha dato carta bianca e per Ax e me è stato fondamentale, così come lo sono stati i nostri amici di sempre, rappresentati dalla Spaghetti Funk, che hanno collaborato con noi sin dal primo album Strade Di Città”.

E ricorda, inoltre: “Ci è sempre piaciuto coinvolgere i nostri amici in quello che facevamo, sin dall’anno zero. Così come il rock’n’roll venne importato in Italia dal Clan Celentano, da Little Tony e tanti altri, anche noi abbiamo avuto la fortuna di importare in Italia il rap. Non abbiamo mai guardato al successo dal punto di vista meramente economico, vivevamo un sogno che per certi versi era surreale. Ci vedevamo in classifica al pari di grandi artisti, di veri poeti. Per noi era una gratificazione anche sociale. Ce la vivevamo con naturalezza, rapportandoci con artisti che amavamo e di cui eravamo fans. La nostra vittoria più importante, il successo vero è stato essere rimasti noi stessi, sempre e comunque.

Il progetto è curato dal discografico Paolo Maiorino, che racconta: “Sono passati 25 anni. "Così com’è" sdoganò definitivamente il rap in Italia anticipando di anni una sostanziale rivoluzione musicale, culturale e di costume che oggi caratterizza la scena musicale italiana. E ora lo fa da protagonista, ma allora si affidava alla creatività, il talento e l’anticonformismo degli Articolo 31. Insieme a J-Ax e DJ Jad abbiamo riacceso un riflettore su un momento bellissimo ed irripetibile del rap italiano. Un momento nel quale gli Articolo realizzarono un album destinato a scrivere la storia e ridisegnare i confini di un genere musicale allora considerato di nicchia. Le radici di un successo, la diffidenza dei media, le difficoltà iniziali. Poi quel disco, l’adesione delle radio e di un mercato finalmente pronto per un cambiamento epocale. "Così com’è" 25 anni dopo, storia di un grandissimo successo discografico”.

Tags

Below Post Ad