"Freedom - Oltre il confine" in onda lunedì 7 febbraio su Italia 1


Ottavo appuntamento con «Freedom - Oltre il confine», in onda lunedì 7 febbraio, in prima serata, su Italia 1. Roberto Giacobbo e il suo team mostrano una realistica ricostruzione del corpo di Gesù, si recano a Pieve del Grappa e San Vito Lo Capo, a Torino e Roma, fino a Evora, in Portogallo.
 
Freedom cerca di rispondere a una delle domande più importanti di sempre, per tutti i fedeli: che aspetto aveva Gesù? Giacobbo mostra quindi una ricostruzione tridimensionale del corpo del Nazareno, nel momento della sua deposizione, realizzata dallo scultore Sergio Rodella, in collaborazione con un gruppo scientifico dell’Università di Padova e dell’Azienda Ospedaliera di Padova. Si tratta di un modello a grandezza naturale, un’opera che corrisponde in modo sorprendente alla doppia immagine, frontale e dorsale, presente sul telo.
 
La squadra di Freedom si reca poi a Pieve del Grappa, in provincia di Treviso, per entrare nel Sacrario Militare di Cima Grappa, dove riposano oltre 20mila ragazzi, la grande maggioranza senza nome, che hanno dato la vita per il Paese. Un viaggio alla riscoperta della nostra storia, in uno dei sacrari militari più importanti della Grande Guerra. Uno scenario mozzafiato, che durante la Prima Guerra Mondiale ha visto la strenua difesa italiana, dopo Caporetto, e l’impresa per la vittoria, di Vittorio Veneto. Un percorso emozionante, attraverso luoghi di combattimento e migliaia di loculi in ricordo di quei giovani coraggiosi.
 
La sindrome al centro della puntata è quella di Peter Pan. Viene citata spesso quando ci si riferisce a persone che prendono la vita con leggerezza, senza fermarsi mai: la condizione di chi sembra sempre volare di fiore in fiore, senza mettere radici, come un ragazzo che non ha voglia di crescere. A parlarne con Giacobbo, la psicoterapeuta e scrittrice Maria Rita Parsi.
 
Giacobbo torna in Portogallo, a Evora, dove si trova l’incredibile Capela dos Ossos. Ma il culto delle ossa non ha confini: questi luoghi inquietanti e spaventosi, non sono situati solo in località lontane. Il viaggio di Freedom prosegue per Roma dove, nel centro della Città Eterna, sulla via che fu della Dolce Vita, c’è un luogo che da secoli costringe i visitatori a riflettere sulla morte e sulla vita: la Cripta dei Cappuccini.
 
Freedom va anche in Sicilia, nelle acque di San Vito Lo Capo, dove c’è ancora il relitto di una nave passata alle cronache come la Nave dei Corani. Una storia raccontata di generazione in generazione…
 
Il team di Freedom fa tappa anche al MAUTO, il Museo Nazionale dell’Automobile di Torino. Dopo aver visto alcuni veicoli dei primi decenni del 1900, questa volta tocca alla mitica Topolino, ad alcune storiche auto da corsa e a quello che potrebbe essere il futuro dell'automobile.
 
«Freedom» è un programma di Roberto Giacobbo; capo progetto, Irene Bellini; regia, Ico Fedeli; scritto con Massimo Fraticelli, Antonio Costa, Luca Potenziani e Michele Rossi. Per Mediaset: curatela, Elsie Arfaras; produzione esecutiva, Monica Paroletti.

#buttons=(Accetta) #days=(20)

"Questo sito utilizza cookie di Google per erogare i propri servizi e per analizzare il traffico. Il tuo indirizzo IP e il tuo agente utente sono condivisi con Google, unitamente alle metriche sulle prestazioni e sulla sicurezza, per garantire la qualità del servizio, generare statistiche di utilizzo e rilevare e contrastare eventuali abusi." Per saperne di più
Accept !